Dillo e fallo.

La memoria uditiva è piuttosto potente. Molte persone leggono a voce alta per studiare un testo, abbinando la memoria visiva a quella uditiva.

Lo fanno perché funziona. Provate: se dovete trascrivere un numero di diverse cifre o una frase, leggete prima ad alta voce e riuscirete quasi sempre nell’impresa senza errori e senza dover sbirciare nuovamente, semplicemente ricordando il suono della vostra voce mentre lo pronunciava.

Se volete finalmente cominciare a cambiare determinate abitudini che non vi sono affatto utili per ritrovare la vostra forma, componete brevi frasi motivanti e pronunciatele a voce alta.

La Dea Previsione vi protegge e consiglia le seguenti enunciazioni.

Per diminuire il girovita non bevo alcool nei giorni feriali

Inizio la giornata con brevi esercizi fisici, faccio le scale a piedi e colgo ogni occasione per muovermi.

Rinuncio ai cibi che contengono zuccheri per 5 giorni di seguito. (poi mi rivolgo al Dio Premio per la ricompensa).

Createne altre.

Facilmente

Non importa quanto peso avete da perdere, l’importante è sapere che non può essere così difficile.

Guardatevi intorno, fate una passeggiata, provate a contare fra i primi 10 passanti che incontrate quanti di loro sono in sovrappeso, quanti invece sono obesi.

Fate la stessa cosa col gruppo di amici o colleghi. Saranno quasi sempre i normopeso a prevalere.

Se ci riescono in tanti, dovrebbe essere, se non facile, almeno fattibile.

Quindi scegliete fra gli dei della dieta chi può aiutarvi di più.

Se dimenticate spesso di essere a dieta, invocate la Dea Rimedia, che vi aiuterà con la memoria a volevi più bene.

Con fede rivolgetevi al Dio Desiderio ed esprimete questo pensiero, magari a voce alta:
“Quando riuscirò a dimagrire 5 chili, mi regalerò un ……………..” (un accessorio, un profumo, un capo d’abbigliamento, uno sfizio qualsiasi…)

E di seguito potrete invocare anche il Dio Premio, che è uno specialista delle ricompense e un grande motivatore.

Un Dio così fortunato non può che svolgere la sua funzione nell’assistenza e vicinanza agli esseri mortali, che aiuta a progredire invogliandoli con dovizia di premi, per renderli felici e appagati, chiedendo in cambio solo un pizzico di impegno.

Ciò che verrà chiesto al Dio Premio sarà donato moltiplicato.

Magari avrete anche bisogno della Dea Tisana, che saprà indirizzarvi agli elementi acquosi e leggeri, che allontanando la fame idratano e confortano.

La Dea Previsione potrà aprirvi gli occhi mostrandovi come vorreste diventare.

Per invocare il Dio Raccoglimento, quando ci prende un attacco di fame improvvisa, non ci sono preghiere lunghe o complicate, ma un solo semplicissimo, quanto indispensabile, mantra:

Mi aiuta
o non mi aiuta?

Da chiedersi quando si subisce un black out che scatena una voglia incontrollata di cibo, rovinando il percorso fatto finora.

Invece la preghiera per il Dio Esercizio è questa:

Dio dell’esercizio, fammi provare a…
– correre insieme a te ridendo;
– ballare il rock and roll;
– fare le scale a piedi per arrivare in ufficio…

La Dea Lista è quella che può davvero fare la differenza, dotata di incredibile arguzia vi aiuterà ad esprimere i vostri desideri attraverso la potente arma delle liste.

E le liste potrebbero avere una marcia in più se le trasformiamo in classifiche.

Qualche spunto (limitiamoci a 7 piatti):

Classifica dei primi piatti:
1. bombolotti alla carbonara
2. spaghetti con le vongole
3. Fettuccine ai funghi
4. risotto alla pescatora
5. polenta condita
6. pasta e fagioli
7. minestra di riso e zucchine
Vi sembrano piatti troppo golosi? Sì, è verissimo! Ma basterà mangiarne mezza porzione, preceduta da una insalata verde o mista, condita con olio evo, sale e aceto (se piace).

Su questa onda costruiremo presto altre classifiche, ma intanto portiamo a casa il risultato: abbiamo imparato che un cibo irresistibile, purché se ne mangi una porzione ridotta, è del tutto lecito anche per chi sta a dieta, alza il livello del buonumore e rende più facile resistere alle tentazioni.